Metti una Milla in cucina

    •    Storie    •    Nessuno commento

Il Cellar Door Restaurant di Toronto utilizza il nostro celebre liquore alla camomilla in una ricetta speciale: un incontro di sapori tra i “gusti del nord” con le calde note della camomilla infusa in grappa di Nebbiolo

#1: SALMONE AFFUMICATO ALLA MILLA

Il mondo della grappa e dei liquori è davvero variegato, così come i loro utilizzi. Di sicuro è possibile apprezzare questi spiriti nel bicchiere oppure, se siete anche buone forchette, utilizzarli nelle ricette di casa.

cattura

In passato, in fondo, non erano rari i rimedi casalinghi e i manicaretti nei quali, le nostre nonne, utilizzavano alcune gocce di liquori e distillati per arricchire la componente aromatica dei loro piatti.

Anche oggi la cucina non dimentica questa opportunità. Accade, ad esempio, alla nostra Milla – liquore di camomilla infuso in grappa di Nebbiolo –  in abbinamento ad un secondo piatto di pesce, tipico della cultura canadese: il salmone. Il Cellar Door Restaurant di Toronto ha deciso di inserire nel proprio menù un’interessante versione di questo piatto abbinando la classica affumicatura ai sentori dolci e floreali del liquore Milla.

Una ricetta che, oggi, il Cellar Door condivide attraverso il nostro blog: un piatto ricco e unico, che non mancherà di stupire i vostri ospiti!

img_0002

Ingredienti:

  • 1 filetto di salmone canadese a cui avrete rimosso le lische
  • 300 g di sale grosso
  • 100 g di zucchero
  • la scorza di 1 lime
  • la scorza di 1 limone
  • semi di finocchio
  • semi di coriandolo
  • bacche di ginepro
  • 5 chiodi di garofano
  • un mazzolino di aneto fresco
  • legno o trucioli di legno per l’affumicatura

 

Preparazione:

1) Incidete il retro del filetto, attraverso la pelle, in 4 punti.

2) Mischiate le spezie, le scorze (grattugiate), il sale e lo zucchero insieme.

3) Coprite il fondo della teglia (grande abbastanza da contenere comodamente il filetto) con 1/3 del misto di spezie e sale.

4) Appoggiatevi sopra il filetto di salmone con la pelle rivolta verso il basso e coprite la superficie con il restante misto di spezie, sale e l’aneto fresco. È importante coprire le parti più spesse con maggiore quantità di spezie rispetto alle zone più sottili (per evitare che diventino troppo salate).

5) Fate riposare il salmone in frigo per 24 ore. (In alternativa potete anche lasciarlo riposare fino a 3 giorni, girando il filetto quotidianamente: potrete quindi sciacquarlo sotto l’acqua fredda e tagliarlo sottilmente da servire crudo)

6) Trascorse le 24 ore, sciacquate il filetto sotto l’acqua fredda e asciugatelo delicatamente con dello scottex o un canovaccio asciutto.

7) Spennellate liberamente il filetto con la grappa Milla. Così facendo, l’affumicatura penetrerà omogeneamente nella carne. Non solo, ma aggiungerete un ulteriore aroma al salmone: la dolcezza e i delicati aromi floreali della grappa alla camomilla accompagneranno il piatto perfettamente.

Ora siete pronti per affumicare sul legno o usando la carbonella per il barbecue. Al ristorante Cellar Door, affumicano il salmone al mattino utilizzando le ceneri del forno della sera prima. Lasciate affumicare il filetto a 200°C per 10 minuti. (potete anche semplicemente cuocere il filetto in forno se preferite)

È il momento di tagliare il filetto sottilmente e servirlo con il contorno che più preferite. Il Cellar Door di Toronto consiglia rapanelli, avocado, barbabietola, quinoa in salsa allo yogurt di pecora con erbe aromatiche.

N.B Per porzioni più piccole, potete usare un filetto di trota, trattandolo nello stesso modo e lasciandolo riposare per 3-6 ore. In tal caso utilizzate una quantità minore di spezie e sale, quanto basta per coprire la trota. Ottimo per 1-2 persone.

img_0004

Lascia una recensione

avatar